La musica per il festival

La musica per il festival

La musica accomuna popoli, etnie, generazioni; permette di dialogare con un linguaggio universale, fa incontrare diverse culture e religioni, instaurare armoniosamente relazioni sociali. Il festival ha dato largo spazio alla musica, grazie alla partecipazione di artisti sensibili al tema dei diritti dell’infanzia.

STEFANO GUERESI – “I GIORNI IMPOSSIBILI”: il musicista mantovano ha trasformato il dolore in bellezza, con il nuovo cd “I giorni impossibili“, a seguito di una personale esperienza di grave malattia. Al Teatro Bibiena ha eseguito i brani tratti dal cd, come: Il Ritorno, Oltre l’inverno, L’attesa.

ANTONI O’BRESKEY – “THE NOMADIC PIANO JOURNEY”: un viaggio, una sfida e una contraddizione, attraverso sonorità che intrecciano la tradizione classica occidentale con pulsioni ritmiche jazzistiche e atmosfere che rimandano a mondi dimenticati. Affiancato da Consuelo Nerea e Davide Viterbol’artista si è esibito all’Auditorium “C. Monteverdi” del Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” di Mantova.

LA VIA DEI CONCERTI 2015: Marya Yafremava (flauto), Manuel Cardona López e Mauro Mariño Suarez (violini), Jennifer Goméz Vilar (viola), Amanda Vieitez Bautista (violoncello). Il quintetto si è esibito in: Concerto per flauto e orchesta KV314 di Mozart, Night Voyage di Susan H. Day, Oblivion di Astor Piazzola, Dos Guitarras, Alam corazon y vida di Adrián Flores, Por una cobeza di Carlos Gardel.

CORO DELLE RAGAZZE DI TIRANA: 70 coriste e coristi del Liceo Artistico J Misja, istituto che ricopre un importante ruolo nella conservazione delle opere dei compositori albanesi.

ALLIEVI DEL CONSERVATORIO DI MUSICA “LUCIO CAMPIANI” DI MANTOVA. Si sono esibite in vari intermezzi musicali lungo le vie del centro storico della città, le classi di: Saxofono (Stefano Perino, Diego Rovaglia, Enrico D’Addazio, Gianluca Molinari), Fisarmonica (Matteo Poiani), Arpa (Matilde Mastronuzzi, Chiara Botazzi, Lara Caniato, Kevin Frasson).

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*